I vincitori di Movi&Co. 2012 su MYMOVIESLIVE!

Movi&Co rinnova la sua collaborazione con MYmovies, il primo sito in Italia di cinema per numero di visitatori.

La mediapartnership ha permesso ai 9 vincitori dell’edizione Movi&Co del 2012 i essere mostrati in streaming a partire da oggi 6 maggio 2013, sulla piattaforma MYMOVIESLIVE! prima delle anteprime serali e a conclusione del film in onda.

“Per i nostri giovani videomaker questa non è solo un importante riconoscimento di merito, ma è la dimostrazione concreta di come l’attività di Movi&Co. vada oltre al Concorso, fornendo chiavi di accesso per raggiungere platee qualitativamente e quantitativamente elevate, altrimenti difficili da intercettare” ha affermato Massimo Ferrarini, Presidente di Movi&CO.. 

MYMOVIESLIVE! è la piattaforma di MYmovies.it che ha rivoluzionato, a partire dal febbraio 2010, il concetto di visione di un film su Internet, riproponendo la visione collettiva del film, rendendo disponibile lo streaming della proiezione a uno stesso orario per tutti, come se si stesse in sala, offrendo una selezione di film inediti con importanti riconoscimenti internazionali a festival e rassegne. In particolare i film in programmazione sulla piattaforma di MYmovies.it anticipati e seguiti dai video trasmessi a rotazione dei vincitori Movi&Co saranno: The one and the only di Susanne Bier, la trilogia Pusher + Bronson di Winding Refn; Into Paradiso di Paola Randi; Estate romana di Matteo Garrone; C.R.A.Z.Y di Jean Marc Vallèe; Piovono pietre di Ken Loach; Febbre a 90 di David Evans; Amores Perros di Alejandro González Iñárritu; Mea Maxima Culpa di Alex Gibney; Il Ministro – L’esercizio dello Stato di Pierre Schöller.

I nove vincitori della scorsa edizione sono: Viviconstile di Giacomo Boeri per Legambiente; Memories di Alessandra Rosso per Ariston Thermo; Difficile come bere un bicchier d’acqua di Alessandra Atzori per Federutility; Teleriscaldamento, finalmente si respira di Fabio Valle per A2A; Il mondo è tuo di Ameleto Cascio per Editrice Giochi; Gesti di Nicolò Malaspina per Acea; Magic Home di Valentina Barreca per Federutility; Campari Accademy, l’ingrediente mancante di Lorenzo Lodovichi per Campari; La spesa secondo Iper di Fabio Falanga per Iper la grande I.

Prenota subito il tuo posto al cinema online!

 

 

Wes Anderson per Prada

Prada sceglie Wes Anderson e Roman Coppola per la realizzazione degli spot di Candy, nuova fragranza della nota casa di moda.

Wes Anderson, regista e sceneggiatore (I Tenenbaum, Hotel Chevalier, Un treno per il Darjeeling, Fantastic Mr. Fox, Moonrise Kingdom) e Roman Coppola, attore e sceneggiatore (Lost in Traslation, Il giardino delle vergini suicide) avevano già collaborato insieme oltre che per i film di Anderson anche per altri spot pubblicitari.

“Prada Candy l’Eau” è una sorta di film a puntate, un moderno Jules e Jim, una “relazione a tre”, divertente, fresca, spensierata proprio come racconta Léa Seydoux, protagonista degli spot

«Le relazioni di questo tipo non sono fatte per durare, non ci si può fare troppo affidamento. I ragazzi dello spot sono legati da un sentimento leggero, si divertono. La loro non è una storia profonda. In amore si fa presto a passare da couple a trouble».

Ecco i  3 episodi. QUI invece tutti gli spot realizzati da Wes Anderson.

Episodio 1

 

Episodio 2

 

Episodio 3

 

 

[Movi&Co. Awards. Vota il tuo video preferito!] – I quarti di finale 3: Iper la grande I, Ramazzotti, Lega del Filo d’Oro

Lips if sensation di Jacopo Miceli per Conserve Italia – Derby Blu (edizione 2007) è il secondo video a passare i Quarti dei Movi&Co Awards e arrivare così alle semifinali.

Ma la gara continua. A combattere per otterene il titolo di miglior video mai realizzato nella storia di Movi&Co. questa settimana saranno:

Avete una settimana di tempo per votare sul sito dei Movi&Co Awards il vostro video preferito e farlo passare alle semifinali.

Cliccate Mi Piace e il vostro video preferito avrà buone possibilità di diventare The Best of The Best di tutti i video realizzati in questi nove anni di Movi&Co

FiorDiMaso al Cinema con i video Movi&Co.

FiorDiMaso-Latterie Venete 1887, azienda di Thiene, Vicenza sceglie l’Associazione Movi&Co. per la produzione di 4 spot che raccontino i loro prodotti, formaggi e salumi, in un’ottica nuova e divertente, dove comunque il prodotto e le sue qualità sono protagonisti indiscussi delle storie raccontate.

L’Associazione nel 2011 apre Matchbox, una vetrina virtuale che raccoglie tutti i migliori videomaker di Movi&Co e proprio da Matchbox arrivano i 3 ragazzi che si sono occupati della produzione FiorDiMaso.

Claudia Di Lascia, Michele Bizzi e Alessandro Crovi da poco hanno aperto la loro factory KINEDIMORAE e Movi&Co si è rivolta a loro per la creatività di questo progetto.

Nasce così la campagna “FiorDiMaso – Formaggi e Salumi d’autore” , andata on air anche nei cinema di Vicenza durante il periodo natalizio.

Qui i 4 episodi:

Horror Movie

 

Gangster Movie

 

Romantic Movie

 

Action Movie

[It’s not easy being Green] – Massimo Ferrarini, Presidente Movi&Co.

A chiudere la carrelata di interviste realizzate durante il Workshop sulla green Communication “it’s not easy being Green”, l’intervento di Massimo Ferrarini, Presidente di Movi&Co. e coordinatore del panel “Movi&Co Guarda il Futuro – il video come strumento di Comunicazione Sociale e Ambientale!“.

Un’introduzione a questa nona edizione del concorso che, dopo il successo dell’iniziativa Switch to Green, ha deciso di tingersi di verde affiancando al concorso la possibilità di dedicare una particolare attenzione alla tematica ambientale.

[It’s not easy being Green] – Vittorio Biondi, Segretario Green Economy Network

Continua la carrellata di interviste effettuate da Movi&Co. nel corso del Workshop sulla Green Communication “It’s not easy being Green“.

Dopo Daniela Aleggiani di 3M e Anna Villari di A2A, ecco l’a mini-intervista a Vittorio Biondi, Segretario di Green Economy Network che ha presentato il caso della propria realtà organizzativa nel corso del panel “Green vs Green – La Comunicazione del Green Economy Network“.

[It’s not easy being Green] – Anna Villari, Responsabilità Sociale e web A2A

Dopo l’intervista a Daniela Aleggiani, Responsabile Corporate Communication 3M, ora è la volta di Anna Villari, Responsabile funzione “Responsabilità Sociale e web” di A2A.

Protagonista del nostro Workshop sulla Green Communication “It’s not easy being green” nel panel “Green vs Green: La Comunicazione del Green Economy Network“, la Dott.ssa Villari spiega ai microfoni di Movi&Co. l’approccio sostenibile del Gruppo.

Il marketing è fatto di sigle e paroloni o di storie? – Ciak si Spritz! By Movi&Co.

Questo è il quesito che noi di Movi&Co. ci siamo posti in vista di Ciak si Spritz!, l’aperitivo di apertura di questa nona edizione del concorso che si è tenuto presso il Camparitivo di Milano il 3 maggio grazie alla collaborazione di Campari, Brand Partner di Movi&Co. 2012 

Troppo spesso il settore pubblicitario tende ad esser visto solo come composto da un mix di tecnicismi complessi e di difficile decodifica. Questo porta però a dimenticare quelle che sono le reali leve che rendono efficace ed impattante un messaggio comunicativo.
Abbiamo quindi colto l’occasione di questo nostro evento per realizzare una piccola indagine video: Du iu spic marketing?

Puntando su un pizzico di autoironia da parte dei partecipanti all’aperitivo, abbiamo svolto una nostra mini-ricerca con l’obiettivo di veicolare un unico e solo messaggio: il marketing è fatto di storie.

Insomma, tra ASAP, BTL, ATL e Green Washing, ciò che fa davvero la differenza nel mondo della comunicazione è la capacità di sviluppare degli storytelling capaci di fare breccia nel sistema emozionale delle persone, soprattutto se si utilizza uno strumento poliedrico ed espressivo come quello audiovisivo.

Il marketing è fatto di sigle e paroloni o di storie? – Ciak si Spritz! (2° clip)

Qui per voi la seconda pillola estratta dalla nostra mini-ricerca “Du iu spic marketing?

Durante Ciak si Spritz!, l’aperitivo di apertura della nona edizione di Movi&Co., abbiamo voluto sottoporre i partecipanti all’evento ad un test. Uno sguardo autoironico all’approccio e alla terminologia che spesso viene utilizzata dal marketing delle aziende. Il tutto per valorizzare il linguaggio audiovisivo, più diretto e universale.

Domani la 3° e ultima pillola estratta in attesa del video completo.

Obiettivo dell’iniziativa è dimostrare che davanti a uno storytelling efficace e a un pensiero strategico e creativo ben organizzato e articolato, poco importa la conoscenza di termini e acronimi. La pura e semplice emozione è la forza e la base da cui parte ogni forma di comunicazione.

 

Creatività e Marketing possono coesistere?

Fa ancora discutere l’annoso dilemma:  la creatività è funzionale al marketing?

Continuano le “guerrille” fra creativi e clienti.

Da una parte chi vuole dare sfogo alla propria genialità, dall’altra chi pensa agli obiettivi di marketing

la sperimentazione vs la presenza del prodotto

l’idea irriverente vs il testimonial

l’ironia vs la semplificazione del messaggio

Forse una soluzione c’è: usare il proprio genio creativo a favore del brand, individuarne i valori e imparare a comunicarli creando un’EMOZIONE, perché alla fine in ogni spot c’è una storia da raccontare e solo quando creatività e marketing si può dire che lo spot funzioni!

Questi i consigli che i grandi registi italiani, giurati di Movi&Co dal 2004 a oggi, hanno dato ai videomaker che decidono di intraprendere questa carriera, ricordando anche quanto sia fondamentale per un regista cinematografico, passare dal mondo della pubblicità e confrontarsi con quel linguaggio. palestra fondamentale per tutti i registi e importante campo di sperimentazione.

Intervista a: Ermanno Olmi, Pupi Avati, Carlo Verdone, Giuseppe Tornatore, Fausto Brizzi, Giacomo Poretti e Daniele Luchetti.

 

 

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.