[Movi&Co. Awards. Vota il tuo video preferito!] – I quarti di finale 2: Astellas Pharma, Le Fablier, Danone e Conserve Italia-Derby Blue

Un abbraccio a raggi X di Alessio Girella e Simone Maffioletti per Philips (Ed. 2005).
Questo il video a superare il primo scontro dei Quarti di Finale dei Movi&Co. Awards e quindi ad accedere di diritto alle semifinali!

logo Movi&Co. AwardsMa la gara continua. A combattere per otterene il titolo di miglior video mai realizzato nella storia di Movi&Co. questa settimana saranno:

7 giorni per votare ed 1 filmato vincitore. Quale sarà il video che voi, popolo della Rete, deciderete di tenere ancora in gara in questo contest a colpi di fotogramma?

Per votare il vostro preferito della settimana, andate su awards.movieco.it.
Votare è davvero semplice! Cliccate sul pulsante “Mi piace” e seguite le indicazioni che compariranno.

Che vinca il migliore!

[Movi&Co. Awards. Vota il tuo video preferito!] – I quarti di finale 1: Bracco, Vinsentin e Philips

Si sono chiuse il 23 dicembre 2012 le fasi di qualificazione dei Movi&Co. Awards.
9 i gironi in cui si sono sfidati i migliori video realizzati nelle 9 Edizioni di Movi&Co. ma solo 14 sono i video che possono continuare a sperare di vicere il titolo di The best of the best della storia del Concorso.

Il popolo della Rete si è pronunciato. I filmati ad accedere ai quarti di finale sono:

  • I passi della ricerca di Raffaella Bellangino e Sandro Patè per Bracco  – Ed. 2004
  • Un abbraccio a raggi X di Alessio Girella e Simone Maffioletti per Philips  – Ed. 2005
  • Visentin Satinjet  di Alberto Buchi per Visentin Ed. 2006
  • Lips of sensations di Jacopo Miceli per Conserve Italia-Derby Blue – Ed. 2007
  • Ricerca di un sorriso di Raffaele Placido per Danone – Ed. 2007
  • Hoshidò di Elisa De Fazio per Astellas Pharma Ed. 2008
  • Questo sono io di Fabio Garofalo per Le FablierEd. 2008
  • L’equazione di Tommaso Volpi per Iper, la grande I – Ed. 2009
  • Un modo più bello di Eros Achiardi per Lega del Filo d’Oro – Ed. 2010
  • Ramatonic 1+4. La favola continua di Alessandro Pai per Ramazzotti Ed. 2010
  • Natural cycle di Giacomo Boeri per Fiandre – Ed. 2011
  • Emergenza di Stefano Lodovichi per Avis Milano – Ed. 2011
  • Viviconstile di Giacomo Boeri per Legambiente – Ed. 2012
  • Teleriscaldamento, finalmente si respira di Fabio Valle per A2A – Ed. 2012

logo Movi&Co. AwardsApriamo quindi ufficialmente le votazioni per il primo scontro di questa seconda fase del contest. Questa settimana sul ring abbiamo:

Non vi resta che andare su awards.movieco.it e mettere il vostro like sul video che ritenete essere degno di accedere alle semifinali di Febbraio.

Che vinca il migliore!

[Movi&Co. Awards. Vota il tuo video preferito!] – Edizione 2012: Legambiente, Campari, Editrice Giochi, A2A, Acea, Federutility e Ariston Thermo

Ultimissimo Girone della fase di qualificazione ai quarti di finale dei Movi&Co. Awards!

Questa settimana la sfida è ancora più calda!
Sul ring si sfidano i migliori 7 video dell’Edizione 2012, conclusa pochissimi giorni fa con l’Evento di Premiazione di Movi&Co. Guarda il Futuro tenutosi presso La Triennale di Milano, e solo 2 potranno accedere alla fase successiva del terneo.

logo Movi&Co. AwardsAndando su awards.movieco.it potrete votare i vostri video preferiti fra:

Ricordiamo inoltre che si è concluso ieri l’8° e penultimo girone delle qualifcazioni dei Movi&Co. Awards, che ha visto la vittoria di:

Il Green vince a Movi&Co. 2012

Svelati a La Triennale di Milano i nomi dei Vincitori della 9° Edizione
del Concorso per videomaker e aziende.

Si è tenuto ieri presso i saloni della Triennale di Milano l’evento di premiazione di Movi&Co. 2012, il primo Concorso che, mettendo in contatto diretto operatori under 35 del settore video e aziende, mira a lanciare nel mercato del lavoro la giovane creatività.

 Molti sono i video a tematica green fra i premiati di questa edizione speciale  del Concorso. Il tema centrale di questa IX edizione è infatti stato “Guarda il futuro”: Movi&Co. si è schierato con decisione dalla parte della sostenibilità dando ai Partner interessati la possibilità di richiedere la realizzazione di video a tematica sociale e ambientale.

131212 Milano Cerimonia di Premiazione del Concorso Movi&Co 2012.

 A trionfare sui 27 video in gara è Viviconstile, spot realizzato dal giovane Giacomo Boeri per Legambiente. La Giuria Speciale di questa edizione del concorso ha assegnato il Primo Premio, 6000 euro messi in palio dall’Università IULM di Milano, al prodotto video che, riuscendo a parlare in modo chiaro ed ironico dell’importanza della differenziazione dei rifiuti, si è distinto per efficacia comunicativa, semplicità e capacità di coinvolgimento.

 Secondo e Terzo posto interamente al femminile: medaglia d’argento a Memories, filmato realizzatoper Ariston da Alessandra Rosso, che ottiene il Secondo Premio di 4000 euro, mentre il bronzo, e 2500 euro offerti da Assintel Digitale, vanno ad Alessandra Atzorie il suo Difficile come bere un bicchier d’acqua, realizzato per Federutility.

 A questi segue il Premio Miglior Videomaker Emergente messo in palio da Assolombarda, assegnato a Fabio Valle per Teleriscaldamento, finalmente si respira, realizzato per la multiutility A2A. Il Politecnico di Milano premia la Miglior Idea Creativa: Il mondo è tuo di Ameleto Cascio per Editrice Giochi. E’ invece di Fastweb il Premio Miglior Produzione e Realizzazione, che va a Gesti di Nicolò Malaspina per Acea. Il riconoscimento di Vivimilano come Miglior Colonna Sonora Originale è di Valentina Barreca e il suo video per Federutility Magic Home mentre è di Filmmaster. la Menzione Speciale, attribuita a Campari Academy, l’ingrediente mancante, realizzato per il brand Campari da Lorenzo Lodovichi, che avrà la possibilità di collaborare ad un progetto della casa di produzione internazionale.

 “Guarda il Futuro”, il Premio Speciale di questa edizione tinta di verde di Movi&Co., va al video La spesa secondo Iper per Iper la grande I, autore e regista Fabio Falanga, che potrà ora godersi un soggiorno in una delle strutture EcoWorldHotel: un weekend di relax in un confort che ha come caratteristiche fondamentali la sostenibilità e il rispetto dell’ambiente.

Tutti i video premiati sono disponibili nel nostro Canale di YouTube.

Sono già iniziate le celebrazioni per la prossima Edizione di Movi&Co. Arrivato al suo X anniversario, il Concorso, oltre a confermare la tematica Green anche per il 2013, ha lanciato i Movi&Co Awards, un torneo con votazione online per eleggere the best of the best fra tutti i migliori video realizzati nella storia di Movi&Co.

Le Aziende Partner in gara in questa IX Edizione di Movi&Co. sono state: 18Months, 3M, A2A, Acea, Ariston Thermo, Campari, CiAl, Dedicata, Editrice Giochi, Emisfero Supermercati, Farchioni Olio, Federutility, Forum delle Risorse Umane, Gruppo Hera, Il Giorno, IPER la grande I, Legambiente, Miami Ristoro, Olojin, S4Web, Samsonite, Sinergy, SPI Servizi e Promozioni Industriali Varese, Telesia, Triennale Design Museum.

[Movi&Co. Awards. Vota il tuo video preferito!] – Edizione 2011: Avis Milano, Smeg, Ariston Thermo, Forum delle Risorse Umane, Fiandre, JVC Kenwood

Siamo alle ultimissime fasi delle eliminatorie dei Movi&Co. Awards!
Il 7°Girone, anno 2010, si è chiuso con la vittoria, e quindi l’accesso agli ottavi di finale, dei 2 video da voi più votati:

Apriamo ora ufficialmente le votazioni per l’8° e penultimo Girone di questa prima fase dei Movi&Co. Awards!
logo Movi&Co. AwardsQuesta settimana la sfida è fra i migliori 6 video della scorsa edizione di Movi&Co. (2011)!

Anche questa settimana saranno 2 i video che avranno la possibilità di accedere agli ottavi di finale dei Movi&Co. Awards!
Non vi resta che cliccare sul seguente link awards.movieco.it e votarei vostri video preferiti!

Che vincano i migliori!

Sta arrivando il 10° anniversario di Movi&Co.! Il nostro grazie nel numero di dicembre di BusinessPeople

E’ in arrivo la 10° Edizione di Movi&Co., l’unico Concorso che mette in contatto diretto la giovane creatività del settore video e la comunicazione aziendale, producendo ogni anno decide di filmati e lanciando continuamente nuovi videomaker nel mercato.

A pochi giorni dall’evento di premiazione della 9° Edizione di Movi&Co. “Guarda il Futuro” presso La Triennale di Milano, abbiamo deciso di celebrare questo nostro traguardo ringraziando tutte le aziende e gli enti che, credendo nel valore e nella forza della nostra mission, in questi anni ci hanno sostenuto rendendo possibile l’organizzazione della nostra manifestazione.

Abbiamo voluto comunicarvi la nostra gratitudine all’interno del numero di dicembre del magazine BusinessPeople. Per l’occasione abbiamo inoltre creato una pagina interattiva da cui potrete scoprire tutte le novità di Movi&Co.

Non vi resta quindi che cliccare sull’immagine e scaricare l’app di BusinessPeople per iPad!

ringrazia tutti2012

[Movi&Co. Awards. Vota il tuo video preferito!] – Edizione 2009: Saeco, Iper la grande I, Ramazzotti, Gruppo Hera e CiAl

Continuiamo il nostro tour nella storia di Movi&Co. e nella storia del video!
Il 5° Girone dei Movi&Co. Awards si è concluso con l’accesso agli ottavi di finale dei due che voi tutti avete voltato come i migliori prodotti audiovisivi del 2008:

  • Hoshidò di Elisa De Fazio per Astellas Pharma

Non ci resta ora che aprire le votazioni per il 6° Girone delle fasi eliminatorie di questo avvincente torneo.
Passiamo all’Edizione 2009 di Movi&Co. e fra i migliori video in gara vi erano:

Questa settimana sarà solo uno il video ad accedere alla fase sucessiva dei Movi&Co. Awards!
Non vi resta quindi che andare su awards.movieco.it e mettere il vostro like sul video che più preferite e continuare a seguirci sulla nostra nuovissima FanPage.

Che vinca il migliore!

[Movi&Co. Awards. Vota il tuo video preferito!] – Edizione 2008: Interflora, Astellas Pharma, Le Fablier, Asalaser, Biopoint e Milupa

Siamo al giro di boa della prima fase eliminatoria dei Movi&Co. Awards!Si è chiuso ieri il 4° Girone delle qualificazioni agli ottavi di finale del mega-concorso che ha l’obiettivo di premiare The best of the best fra i video realizzati nella storia di Movi&Co.

Questa settimana sono 2 i video a passare di diritto alla prossima fase:
1. Lips of sensations di Jacopo Miceli per Conserve Italia-Derby Blue

2. Ricerca di un sorriso di Raffaele Placido per Danone

Apriamo quindi ora le votazioni fra i 6 migliori video dell’edizione 2008!
Scendono in campo questa settimana

Anche questa volta una settimana di tempo per votare i video che ritenete degni di essere incoronati come i migliori fra quelli realizzati nelle 9 Edizioni di Movi&Co e saranno 2 i video che accederanno agli ottavi di finale.

Non vi resta che andare su awards.movieco.it e votare, votare e votare!
Che vinca il migliore!

E ricordate di iscrivervi alla nostra nuovissima FanPage!

[Movi&Co. Awards. Vota il tuo video preferito!] – Edizione 2006: Zambon, Lancia, Brico Center e Visentin

Che il 3° girone dei Movi&Co. Awards abbia inizio!
Si è chiusa ieri la 2°settimana di eliminazioni di questo torneo a colpi di fotogramma con la vittoria del video Un abbraccio a raggi X di Alessio Girella e Simone Maffioletti per Philips.

Andiamo quandi avanti con questa prima fase eliminatoria e presentiamo i 4 video selezionati dalla 3° Edizione di Movi&Co.
Era il 2006 e questi i video che fra tutti si sono differenziati:

  • Visentin Satinjet di Alberto Buchi per Visentin
  • Centenario Zambon di Alessandro Pai Chung Ling per Zambon Company
  • Vitamina Ypsilon di Gruppo Raro per Lancia
  • Incontri ravvicinati di Tak Kuroha per Brico Center

7 sono i giorni per votare i vostri preferiti e scegliere quale video fra questi è degno di fare un passo in più verso il titolo di The best of the best di Movi&Co.
Non vi resta quindi che cliccare su awards.movieco.it e mettere il vostro like a quello che ritenete essere il miglior video di Movi&Co. 2006.

Se volete seguire tutte le novità e gli aggiornamenti di Movi&Co., iscrivetevi anche alla nostra nuovissima FanPage!

Storie Da Backstage – SPI e LILT

Oggi diamo un’occhiata al backstage di SPI. Servizi e Promozioni Industriali è una società che fa parte dell’Unione Industriali di Varese e che è particolarmente affezionata al concorso Movi&Co. e partecipa da ben 6 anni.

Quest’anno uno dei video SPI sarà promosso dall’Unione degli Industriali Tessili di Varese che in collaborazione con la LILT  (Lega Italiana Lotta Tumori) vuole porre l’attenzione sulle importazioni tessili in merito al rispetto delle direttive europee di prevenzione, sia nei confronti delle malattie della pelle, che delle malattie tumorali.

 

Sara Grimaldi giovane regista italiana approdata a Parigi è alla sua prima partecipazione a Movi&Co.

 

M&C: – la difficoltà più grande e la cosa più particolare successa sul set

Sara: – la cosa più particolare:  ci sono state alcune cose particolari. la prima è stata un’attrice di 22 anni che intepretava un’adolescente che doveva piangere, ha chiesto allo stop di essere abbracciata dall’aiuto regista. Giuro, che è successo, l’abbiamo anche filmato, perché per non turbala stavamo tutti zitti e  facevamo il ciak alla fine. Insomma, alla fine, prima del ciak, si volta verso il mio aiuto, Alexandra, e le dice “io però avrei bisogno di un abbraccio”. Immaginate la scena, io ero davanti al mio monitor e ho dovuto spostarmi due volte per vedere se stava succedendo veramente…

Un’altra cosa particolare era che per salire sul tetto eravamo costretti a  utilizzare una scala da cantiere, per passare da una botola. quindi anche lì, immaginati le scene, io terrorizzata che qualcuno potesse cadere e farsi male.

Poi c’era la scenografa che sbraitava con la sua assistente (ma quando non era presente) ogni due per tre perché non faceva mai quello che le diceva, oppure il fatto che sia io che il direttore della fotografia girassimo sempre con dei lenzuoli addosso perché li usavamo per riparare i monitor dalla luce.

le difficoltà: tante, prima di tutto la difficoltà di avere i permessi. Gli abbiamo avuti solo il giorno prima, perché la persona dell’amministrazione condominiale che doveva fornirceli è partito in seminario il giovedì precedente senza avvertirci. Non ti dico il panico! Per fortuna il mio primo aiuto è riuscita a trovare un piano b che poi non abbiamo usato.

Un’altra difficoltà è stato lavorare con i bambini degli anni ’50 perché essendo bambini si stancavano prima e ovviamente non erano in grado di fare le cose nello stesso modo tra un’inquadratura e l’altra.

Poi anche riuscire a tenere il ritmo è stato difficile. Avevo previsto molte inquadrature e molti carrelli e non era “évident”, come direbbero qui.

Anche la costruzione delle scenografie non è stata semplice, perché costava molto fare quello che la scenografa aveva inizialmente pensato e abbiamo dovuto rivedere tutto all’ultimo.

le soddisfazioni: tante, perché siamo riusciti a fare un bel lavoro ed è davvero merito di tutti.

E poi perché alla fine delle riprese sono venuti tutti a ringraziarmi, perché avevano lavorato bene e in un ambiente piacevole e questa è stata davvero una bella soddisfazione.

 

M&C: quante persone avete coinvolto e quante ore di lavoro?

Sara: 16 tecnici (di cui due truccatori, una costumista con assistente, e una scenografa con assistente) e 13 attori (di cui una voce off). Insomma, un bel gruppo. Ci sarebbe dovuto essere anche un montatore, che ci ha però lasciato a piedi. Per fortuna però 5 amici mi hanno riguardato il video  per dirmi cosa ne pensavano del montaggio fatto.