We are Bosch – Actors Story: Michela Stringhi

Last but not least, come si è soliti dire quando si arriva al capitolo conclusivo di una lunga storia. Perchè questo sono le Actors Story che vi abbiamo presentato fino a oggi, per circa un mese, l’ultimo step di un lungo percorso iniziato a maggio con il progetto We are Bosch. We are Colourful!: la realizzazione del primo spot corporate di Bosch Italia.

L’ultima Actors Story, ma appunto non la meno importante, è quella di Michela Stringhi, Controller presso la sede VHIT di Offanengo.Foto-296.jpgMichela è un ingegnere gestionale di 25 anni, una persona energica e dinamica, dalle mille attività extra lavorative. Pratica sport (palestra, pallavolo e pattinaggio su strada), canta fin da quando è piccola ed è un’appassionata di libri gialli e libri di storia. E’ talmente organizzata che, in tutto questo sovraffollamento di appuntamenti in agenda, riesce anche a trovare tempo per il fidanzato, gli amici e il suo amatissimo gatto!

Come poteva non dedicare un po’ di tempo anche al progetto We are Bosch. We are Colourful?

“L’idea di coinvolgere tutte le realtà produttive italiane, con persone di diverso sesso, età e mansione, ha perfettamente reso il concetto di colourful. Mi è piaciuto che a rappresentare l’azienda siano stati proprio i dipendenti, il cuore pulsante del mondo Bosch, e che si siano messi in gioco in maniera spiritosa e positiva.”

E soprattutto come poteva tenere lontana la sua travolgente curiosità dal set più ambito dell’anno?

“Inizialmente non è stato facile “sciogliersi” davanti alle telecamere e lasciarsi andare, ma grazie all’aiuto del regista ci siamo divertiti a mimare espressioni e situazioni. È stato molto divertente poter per un giorno vivere la vita da VIP, avere truccatrice ed hairstylist a nostra disposizione ed essere sotto i riflettori.”

Ma l’aspetto più importante emerso da queste Actors Story è stato sicuramente il clima che si è creato sul set, l’affiatamento fra colleghi e le sinergie fra tutte le persone presenti, il regista e lo staff di produzione.

Foto-299.jpg

Grazie a tutti i dipendenti Bosch, ai 14 protagonisti, a Greg e a tutta la produzione del set!

 

 

Annunci

We are Bosch – Actors Story: Betelihem Abegaz

Siamo quasi giunti alla fine di questo nostro viaggio nella storia dei 14 protagonisti delle  Actors Story di We are Bosch. We are Colourful! . l’attrice che vi presentiamo oggi è Betelihem Abegaz, addetta al controllo e imballo presso FREUD spa, stabilimento di Martignacco.

Foto-144.jpg

La storia di Betelihem è una storia ricca di emozioni, tutte visibili nel suo sguardo profondo e nel sorriso che ti ammalia. Betelihem arriva in Italia dall’Etiopa, perchè deve subire un intervento al ginocchio; arriva sola, lasciando la sua bambina di soli 12 mesi nel paese d’origine, che riuscirà ad abbracciare solo 7 anni dopo.

Foto-188.jpg

Betelihem infatti si ferma in Italia per proseguire le cure e nel 2010 inizia a lavorare in Bosch, raggiungendo così anche una stabilità economica che le permette di ricongiungersi con sua figlia.

“Ecco chi sono fuori da Bosch: principalmente una mamma, che fa di tutto per vivere in serenità con la propria figlia. Con lei faccio tutto, cerchiamo di passare più tempo possibile insieme. Per me la cosa più bella è vederla felice”.

Chissà come sarà felice di vedere la sua mamma protagonista di uno spot!

Anche per Betelihem partecipare alla realizzazione del primo spot corporate di Bosch Italia è stata un’avventura inaspettata e iniziata un po’ per caso. Troppo timida per iscriversi da sola alle selezioni, Betelihem è stata “trascinata” ai casting da una collega.

“Il giorno dei casting mi è sembrata una cosa stranissima, ma l’emozione più forte si è manifestata quando la mia responsabile mi ha comunicato di essere stata votata dai miei colleghi e scelta dal regista per partecipare al set a Milano”.

Grazie a questa esperienza Betelihem ha potuto conoscere nuovi colleghi e anche lei si è sentita VIP per un giorno, non sa ancora che dopo la presentazione ufficiale dello spot dovrà iniziare a firmare autografi come una vera star hollywoodiana!

“Essere attori per un giorno è meraviglioso! Sei al centro dell’attenzione. Ero davvero molto emozionata, ma soprattutto sono contenta di aver incontrato così tante belle persone: ringrazio ancora Bosch per questa fantastica esperienza!”Foto-130.jpg

Abbiamo ancora l’ultima storia da raccontarvi, quindi, come sempre, STAY TUNED!

 

 

We are Bosch – Actors Story: Mauro Guerrini

Dopo una serie di Actors Story al femminile, oggi è il turno di Mauro Guerrini, Automotive Press Manager, collaboratore Bosch dal 2007.

Mauro ha il classico sguardo che buca lo schermo, non ci stupisce che abbia ottenuto tantissimi voti dai suoi colleghi e sia stato scelto anche da Greg per diventare uno dei protagonisti del primo spot corporate di Bosch Italia.

Foto-257.jpg

Già nel suo video casting aveva dato prova di essere una persona a proprio agio davanti alla telecamera e di avere il “giusto piglio” per interpretare al meglio i valori dell’azienda e così è stato.

Foto-258.jpg

“Divertente la sensazione di essere VIP per un giorno: essere protagonista e stare al centro dell’attenzione, con un’intera squadra di persone che ti guida per tirare fuori il meglio di te, anche se non hai nessuna esperienza in materia. Interessante vedere quante persone lavorano all’interno di una produzione”.

Partecipare al progetto We are Bosch. We are Colourful! potrebbe aver fatto nascere in Mauro una nuova passione: quella per la recitazione, che andrebbe ad aggiungersi a quella per i viaggi, dove alimenta tutta la sua curiosità e la sua sete di conoscenza per le altre culture.Foto-282.jpg

Diciamo che anche la giornata di set ha rappresentato una specie di viaggio, il progetto Bosch ha permesso a tutti i collaboratori di essere parte attiva di questa operazione, di confrontarsi e conoscere i propri colleghi.

“We are Bosch. We are Colourful! è riuscito a coinvolgere e unire tutte le sedi e molti collaboratori Bosch. Un progetto originale, che fornisce visibilità al brand attraverso le persone che ci lavorano e che ogni giorno si impegnano per il successo dell’azienda”.

La curiosità per vedere lo spot finale aumenta di giorno in giorno. Ormai manca poco.

Come sempre…stay tuned!

 

 

 

 

We are Bosch – Actors Story: Maria Di Santo

Vi presentiamo un’altra storia tutta al femminile per l’appuntamento quotidiano con We are Bosch – Actors Story.

La protagonista di oggi è Maria Di Santo, assistente del Manager e del reparto Qualità, alla sede BarP di Bari.

Foto-396.jpg

Maria fin dal suo video casting ha sposato a pieno la filosofia We are Bosch. We are Colourful! Il suo video è stato letteralmente un’esplosione di colori e anche sul set del 18 ottobre Maria, ha portato tutta la sua poliedricità, la sua intelligente curiosità ed il suo entusiasmo.

Foto-112.jpg

Una donna dalle 1000 risorse, mamma di 2 adolescenti, appassionata di viaggi e “onnivora musicale”, come lei stessa si definisce: “…spazio dai miei due abbonamenti alla stagione operistica e sinfonica, all’ascolto di musica pop, jazz e rock”.

Ma lo spirito travolgente di Maria non si ferma qui: proprio come ci  aveva già insegnato Francesco Maffioli, mens sana in corpore sano, non poteva mancare nella quotidianeità di Foto-114.jpgMaria un po’ di sport come il nuoto e lo yoga.

 

 

Ma come farà Maria a gestire così perfettamente la sua vita privata, facendo conciliare lavoro, famiglia e interessi personali? Sicuramente tanta organizzazione e un carattere deciso, quello che l’ha portata anche a entrare a far parte del primo gruppo italiano women@bosch-Bar, nato l’anno scorso a Bari e impegnato proprio in iniziative che possano contribuire ad aiutare le donne lavoratrici nella gestione vita privata/vita lavorativa.

 

Maria incarna quindi perfettamente i valori di We are Bosch. We are Colourful!

“Sono contenta di aver dato il mio piccolo contributo all’immagine di Bosch. L’esperienza sul set è stata irripetibile….ah se potessi farlo anche per un lungometraggio… Durante lo shooting l’emozione è stata grande, ti senti scrutata e quasi a nudo davanti alla camera, ti sembra difficile anche seguire le indicazioni elementari del regista, ma poi… tutto diventa spontaneo e naturale”.

Bosch è riuscita a regalare un ricordo indelebile ai 14 attori protagonisti di questo progetto innovativo: “una giornata indimenticabile, l’incontro con i colleghi delle varie sedi Bosch, l’aver conosciuto le colleghe del COM Milano, l’incontro con i giornalisti e i blogger, con il regista e il suo staff. Una splendida mattinata, dall’atmosfera cordiale. Ora aspetto lo spot finale!”foto-111

E noi aspettiamo con te… Stay Tuned!

 

 

 

We are Bosch – Actors Story: Paola Baldazzi

 

Sono 14 i protagonisti del primo spot Corporate Bosch Italia che, da tutta la Nazione, hanno partecipato allo shooting che si è tenuto a Milano il 18 ottobre 2016. Oggi aggiungiamo un altro tassello e raccontiamo la storia di Paola Baldazzi, Responsabile Segreterie Tecniche Bosch Energy & Building Solutions Italy, entrata nella famiglia Bosch nel 2009.

foto-312

 

L’entusiasmo che ha caratterizzato Paola sul set è sicuramente un tratto distintivo del suo carattere: “Sono una persona realista, espansiva, espressiva, responsabile e… un po’ emotiva ahimè”

E’ una viaggiatrice avventurosa che visita posti lontani e remoti con il rischio di ritrovare spesso il proprio volo in black list, infatti il suo motto è: “Se sei pronto a correre il rischio, la vita dall’altra parte è spettacolare!”

I suoi viaggi sono principalmente orientati alla possibilità di immergersi e ammirare i fondali marini, infatti è appena ritornata dalla Nuova Guinea; non ha mai visto lo squalo martello ma forse sarà più fortunata con il suo prossimo viaggio. Te lo auguriamo Paola!

foto-423

 

“Mi è piaciuto molto il progetto –We are Bosch, We are Colourful!-, in particolar modo il fatto che l’azienda abbia coinvolto i dipendenti in prima persona, offrendo la possibilità sia di scegliere il videomaker sia di candidarci per girare lo spot.”

Ricordiamo infatti che Il progetto per la realizzazione del primo spot corporate di Bosch ha visto coinvolti tutti i collaboratori fin dall’inizio. Oltre la scelta del regista, Greg Ferro, tra 10 videomaker professionisti, sono stati gli stessi collaboratori a candidarsi ai casting attraverso video-selfie e a votare i propri colleghi per eleggere i finalisti.

All’interno di questi ultimi, il regista ha poi selezionato i 14 protagonisti del primo spot corporate di Bosch, tra cui anche Paola Baldazzi.

Della giornata sul set Paola racconta la sorpresa nel vedere quante persone lavorano contemporaneamente per consentire uno scatto: quante pose ci vogliono per avere la ripresa giusta! Mi è piaciuta molto la giornata sul set!

Prima di tutto ho conosciuto persone nuove di diverse sedi e con lavori diversi, tutte parte, ovviamente, della grande famiglia Bosch. Si è instaurato subito un particolare feeling tra persone che non si conoscevano prima. Peccato sia durato solo un giorno!”

 

Foto-308.jpgAnche Paola ha colto a pieno lo spirito del progetto We are Bosch, We are Colourful! 

Stay Tuned per conoscere il prossimo protagonista!

 

We are Bosch – Actors Story: Francesco Maffioli

Chi sono i 14 protagonisti del primo spot corporate di Bosch Italia?

Sono collaboratori Bosch, provenienti dalle sedi sparse in tutta Italia.

We are Bosch. We are Colourful è infatti un progetto di comunicazione che prevede la “totale centralità del collaboratore”, come sottolinea Francesco Maffioli, responsabile acquisti e logistica della sede VHIT, anche lui attore per un giorno.

Foto-285.jpg

“Aver demandato la scelta della tipologia di video, del regista e dei protagonisti ai collaboratori è stata, per Bosch, una novità e una scelta vincente. Rendere attori per un giorno i propri collaboratori e affidare ai loro volti l’immagine di Bosch è stata una vera apoteosi.”

Ma chi è Francesco fuori da Bosch?

Condurre una vita sana, possibilmente all’aria aperta, insieme ad amici e famiglia, sono valori imprescindibili per Francesco, che non a caso è un appassionato sportivo.

E’ vero infatti che l’allenamento, la passione e il sacrificio sono la chiave del successo, nello sport come nella vita di tutti i giorni: non si vince sempre, ma l’importante è non arrendersi mai e affrontare ogni sfida con il giusto atteggiamento.

Anche la giornata di set per Francesco è stata una bella sfida: “All’inizio i semplici comandi e le indicazioni del regista, davanti ad un obiettivo e ad un po’ di pubblico, si trasformavano in difficili e complesse azioni da replicare. Superato l’imbarazzo iniziale, è stato divertimento puro, piena soddisfazione, grande aspettativa e curiosità per il risultato finale!”

Foto-272.jpg

Come tutti i suoi colleghi che hanno partecipato allo spot, anche per Francesco, l’aspetto più importante e significativo della giornata è stato il clima che si è creato fra i collaboratori, che hanno subito fatto squadra anche se non si erano mai visti prima.Foto-284.jpg

“Clima stupendo, impressionante l’istantaneo affiatamento ed incoraggiamento reciproco con i nostri colleghi. Non importava la sede di appartenenza, ci accomunava un sentimento comune ed un grande spirito di squadra, la squadra Bosch”.

Uno degli obiettivi del progetto quindi è stato sicuramente raggiunto:  #proudtobe…Bosch!

Ora aspettiamo di vedere lo spot!

 

We Are Bosch – Actors Story: Manuel Rota Biasetti

Per la quinta puntata degli Actors Story oggi presentiamo Manuel Rota Biasetti.

Il progetto per la realizzazione del primo spot corporate di Bosch ha visto coinvolti tutti i collaboratori fin dall’inizio. Oltre la scelta del regista, Greg Ferro, tra 10 videomakers professionisti, sono stati gli stessi collaboratori a candidarsi ai casting attraverso video-selfie e a votare i propri colleghi per eleggere i finalisti. All’interno di questi ultimi, il regista ha poi selezionato i 14 protagonisti del primo spot corporate di Bosch, girato il 18 ottobre a Milano, tra cui Manuel Rota Biasetti.

Foto-214.jpg

Manuel è entrato a far parte della famiglia Bosch nel 2009, nella sede di Brembate, dove è incaricato dell’assemblaggio dei pallet e la preparazione della documentazione per la gestione da parte dell’ufficio spedizione.
“Con una bimba di sei anni, fuori dal lavoro sono essenzialmente un papà”. Così si racconta nella sua vita fuori da Bosch. Ma Manuel non è solo questo.

Quando riesce a ritagliarsi un momento libero, segue le proprie passioni, suonando in un gruppo cover rock in eventi locali e notti bianche.

Foto-229.jpg

L’esperienza della registrazione dello spot è stata unica e divertente per Manuel. Vestire i panni dell’attore per un giorno, venire truccato, pettinato, sorprendendosi del gran numero di persone e lavoro nel backstage, ma soprattutto vivere l’emozione del “Silenzio. Ciak. Azione.”.

Foto-221.jpg     Foto-230.jpg

Foto-241.jpg
Come racconta, infatti, “quello che mi è piaciuto di più di questa esperienza sono le persone che hanno materialmente fatto tutto. Non solo il regista, ma tutte le persone dell’agenzia che sono state pazienti e disponibili”.
Ottimo lavoro Manuel!
Grazie da tutti noi!

Foto-205.jpg